South pol air page

Sulle coste del Polo Sud e del Circolo Polare Antartico nidifica l'albatro: il migliore veleggiatore esistente tra le specie di uccelli migratori marini.
Possono percorrere migliaia di chilometri in volo sopra gli oceani utilizzando una tecnica di volo definita Volo Dinamico di Gradiente.
Solo grazie all'imitazione di questa tecnica Angelo potrà tentare la traversata della Calotta Polare Antartica.

Nel corso dell'estate australe tra il mese di dicembre 2005 e il mese di febbraio 2006, Angelo d'Arrigo tenterà il sorvolo del Polo Sud. Percorrendo la rotta che l'esploratore ed aviatore Richard E.Byrd seguì tra il 1933 ed 1935. Il Capitano Byrd fu in effetti il primo aviatore a sorvolare la calotta Polare Antartica con il suo Aereo Ford Trimotore.

Angelo ci riprova, questa volta però veleggiando con un deltaplano, dove il motore dell'azione sarà il vento. appunto tale un'albatro.

Grazie ai risultati dell ricerca scientifica, naturalistica ed aerodinamica, con il supporto di enti specializzati, sarà costruito un prototipo di ala con caratteristiche simile a quelle di un albatro.
Questa ala consentirà ad Angelo di volare come uno di loro nel tentativo di sorvolare la calotta polare dove le condizioni meteorologiche sono proibitive.
Questa sarà la prossima avventura di Angelo:analizzare, codificare ed emulare la tecnica di volo degli albatros per sorvolare al Polo Sud.
Un Challenge nel quale l'Uomo, imitando la Natura, si cimenta in una sfida senza precedenti.

Dicembre 2004
Sopralluogo nella Baia del Mare di Ross Angelo, in collaborazione con l'Aeronautica Militare Italiana e l'Enea, avvia il sopralluogo verso la Calotta Polare Sud.
Presso la base Antartica italiana Angelo inizia l'analisi meteorologica e l'esplorazione delle zone ottimali per impiantare i Campi Base per la traversata.
Inizia l'osservazione del volo degli albatros.

Gennaio/Marzo 2005
Imprinting albatros.
Tasporto in incubatrice di un uovo di albatros, sotto la consulenza di un biologo.
Inizia la delicata fase dell'imprinting già utilizzata da Angelo nelle precedenti missioni di Metamorphosis.
Nel contempo Angelo in collaborazione con i progettisti della Icaro 2000 e gli ingegnieri aeronautici della FIAT progetteranno e collauderanno l'ala che dovrà avere le stesse caratteristiche degli albatros.

Aprile/Settembre 2005
Primi voli locali in simbiosi con l'albatro.
Finita la fase del piumaggio del pulcino, Angelo inizierà la fase dello stimolo al volo. cominceranno a volare insieme e a sperimentare il volo veleggiato.

Settembre/Novembre 2005
Preparativi per la spedizione South Pôl'Air. La spedizione ed il Team avrà 60 giorni per prepararsi

Dicembre 2005/Gennaio 2006
South Pôl'Air
Dal primo del mese di dicembre in poi, si faranno dei voli locali con l'albatro.
Rilascio in natura e partenza per la traversata.